Jesen v Olimju
Tudi v Olimju ne sije vsak dan sonce.
Bogu hvala za premnoge dobrote, ki nam jih ponuja jesen.
Si je mogoče zamisliti še kaj lepšega? Ja, nebesa!
Vsak dan pomislimo na dobrega nebeškega Očeta.
Najprej počitek pod lipco nato obisk pri Mariji
Buče, veselje podeželjskih otrok.
Jaz pa kraljujem na "Jelenovem grebenu". Ko se oglasim me sliši vsa vas Olimje
Ljudje smo kakor rože: Eni "cvetijo" v mladosti, drugi v starosti, nekateri pa kar celo življenje.
To pa ni "pozna trgatev" ampak priboljšek za popotnike in ptičke
Rman nam ponuja svoj lepi cvet in svojo zdravilnost celo v pozni jeseni.
V primerjavi s to rožo, pa ne da se hvalim, sem jaz prava mladenka.
Kmečko zlato.
Ali ni čudovito, če ti gobe zrastejo kar na dvorišču?
Pasijonka - Predvsem v jeseni življenja ne pozabimo na Jezuso trpljenje.
Jesenski darovi. Le kdo se jih ne bi razveselil?
Gospod, neizmerno smo ti hvaležni za darove naših polj in vrtov
Bistvo je skrito očem! Poiščite in obiščite srce Olimja, naš samostan.
Srečno pot, vsem ki prihajate ali odhajate!

icino al fiume Sotla, sotto il monte Rudnica, non lontano dalla strada principale che collega la regione di Obsotelje con le altre città in Slovenia e Croazia, si trova un piccolo paese con una grande chiesa e accanto ad essa, un monastero. È noto da lungo tempo agli abitanti locali come Olimje. Ogni anno molti turisti locali e stranieri, che soggiornano presso le Terme Olimia o Rogaška Slatina, nonché escursionisti e pellegrini, vengono a visitare questo posto nelle loro vicinanze dove la chiesa barocca con il monastero lascia una grande impressione su di loro. Il monastero, ora un convento, è abitato e gestito dai Frati Minori Conventuali di s. Francesco d'Assisi. Sono i molti che percepiscono Olimje come un tranquillo rifugio in mezzo ad un mondo sempre più frenetico. I religiosi trovano la pace in preghiera silenziosa davanti al quadro della Madonna, gli amanti della natura stanno seduti sulle panchine al di fuori del monastero e lasciano che la bellezza della natura, la creazione di Dio, parli loro. Quelli con una malattia si fermano tra le erbe medicinali per cercare "il fiorellino giusto". I bambini stanno attorno al bacino e guardano i pesci nuotare. Molti altri si fermano per una chiacchierata con uno dei frati, e spesso è lì che le loro anime trovano un po' di pace.

Benvenuti dai Frati Minori Conventuali d'Olimje!